Regione Sicilia - PSR 2014-2022 - Attività di informazione e promozione associazioni produttori nel mercato interno

By in
107

Nome dell’Avviso e Programma di provenienza:

AVVISO: BANDO Sottomisura 3.2 “Sostegno per attività di informazione e promozione svolte da associazioni di produttori nel mercato interno” 

Programma: PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE SICILIA 2014-2022

Tipologia di Richiedenti/ Beneficiari:

Sono ammessi ad usufruire del regime di aiuti le associazioni di produttori che comprendono gli operatori che aderiscono ai regimi di qualità per i prodotti agricoli e/o alimentari, di cui all’Allegato 5 dell’avviso, come di seguito riportate: 

a) Consorzi di tutela dei prodotti agricoli ed agroalimentari a denominazione riconosciuta ai sensi del Regolamento CE n. 1151/2012; 
b) Consorzi di tutela dei vini a denominazione riconosciuta ai sensi dei Regolamenti CE n.1234/2007 e 1308/2013 in materia di organizzazione comune del mercato unico OCM e ss. mm. e ii.; 
c) Consorzi costituiti, ai sensi dell’art. 2602 e seguenti del Codice civile, da almeno 3 imprese di produttori e operatori biologici ai sensi del Regolamento CE n. 834/07; 
d) Consorzi di Cooperative costituiti, ai sensi dell’art. 2602 e seguenti del Codice civile, da almeno 3 cooperative di produttori che aderiscono ad uno dei sistemi di qualità di cui al successivo paragrafo 4.2 n. 10; 
e) Associazioni costituite, ai sensi dell’art. 14 e seguenti del Codice civile, da almeno 3 produttori che partecipano attivamente ad uno dei sistemi di qualità di cui al successivo paragrafo 4.2 n. 10, incluse le O.P. nel rispetto della complementarietà con l’OCM ; 
f) Cooperative agricole costituite, ai sensi dell’art. 2511 e seguenti del Codice civile e delle leggi speciali, da almeno 3 produttori che partecipano attivamente ad uno dei sistemi di qualità di cui al successivo paragrafo 4.2 n. 10; 
g) Associazioni Temporanee di Imprese (ATI) e Associazioni Temporanee di Scopo (ATS) legalmente costituite nelle forme di legge fra almeno 2 soggetti sopraelencati; 
h) Associazioni temporanee di imprese (ATI), associazioni temporanee di scopo (ATS) e reti di imprese costituite nelle forme di legge fra almeno 3 imprese che partecipano attivamente ad uno dei sistemi di qualità; PSR Sicilia 2014/2022 Sottomisura 3.2 5 
i) Reti di imprese costituite ai sensi della L. 9 aprile 2009, n. 33 e smi con almeno 3 imprese. Le forme societarie previste dal codice civile ovvero previste da leggi speciali (Reti soggetto) devono essere già costituite, al momento della presentazione della domanda di sostegno.

Data di apertura/ scadenza della presentazione della domanda:

Data di apertura: 15/02/2023

Data di chiusura: 30/03/2023

Valore Progettuale Minimo e massimo: 

Valore massimo: 750.000,00 Euro

Percentuale di cofinanziamento:

70% della spesa ammissibile

Limiti inferiore e superiore di Cofinanziamento:

Non indicati

Descrizione Sintetica:

La sottomisura 3.2 “Sostegno per attività di informazione e promozione svolte da associazioni di produttori nel mercato interno” è attuata sulla base del Programma di Sviluppo Rurale della Regione Siciliana – PSR Siciliana 2014/2020 ver 10.1 di cui ai Regolamenti comunitari n. 1305/2013, 1307/2013, 807/2014, 808/2014 e successive modifiche e integrazioni, approvato dalla Commissione Europea con decisione C (2021) 8530 final del 19/11/2021. Attraverso gli investimenti previsti si risponde alla Focus area 3a) migliorare la competitività dei produttori primari mediante una migliore integrazione all’interno della filiera agroalimentare attraverso i regimi di qualità, la creazione di valore per i prodotti agricoli, la promozione dei prodotti nei mercati europei. In un sistema di produzione-commercializzazione ormai globalizzato è necessario migliorare ulteriormente le prestazioni economiche delle aziende agricole, incrementare il valore aggiunto, assicurare maggiore garanzia per i consumatori su prodotti e metodi di produzione ed elevare la competitività dei produttori primari all’interno della filiera agroalimentare. Il sostegno alla promozione e all’informazione è di fondamentale importanza per il rafforzamento della competitività del settore agricolo, basato sulla differenziazione delle produzioni di qualità in un’ottica di valorizzazione delle produzioni regionali. Il sostegno alle attività di promozione e di commercializzazione dei prodotti regionali, inoltre, consente di orientarsi anche verso l’internazionalizzazione delle produzioni regionali di qualità che garantiscono una maggiore tutela dei consumatori. In particolare, la sottomisura si propone di incentivare le attività di informazione rivolte ai consumatori per migliorare la loro conoscenza dei prodotti agricoli o alimentari tutelati dai sistemi di qualità, creando nuove opportunità di mercato europeo. Con il presente bando vengono definite le modalità di concessione degli aiuti, gli obblighi dei beneficiari e le procedure tecniche e amministrative di competenza degli uffici istruttori relativi alla sottomisura 3.2 “Sostegno per attività di informazione e promozione svolte da associazioni di produttori nel mercato interno”.

L’aiuto è concesso esclusivamente alle attività di informazione e promozione nel mercato comunitario dei prodotti agricoli e alimentari che rientrano tra i regimi di qualità di cui all’articolo 16 del Reg. (UE) n.1305/2013, la sottomisura sostiene la promozione e l’informazione sui prodotti sovvenzionati nell’ambito della sottomisura 3.1. ed elencati nell’Allegato 5, al fine di sensibilizzare il consumatore sulle caratteristiche dei prodotti tutelati dai regimi di qualità. Non è concesso alcun finanziamento a norma dell’articolo 16, paragrafo 2, del regolamento (UE) n. 1305/2013 per azioni di informazione e di promozione riguardanti marchi commerciali.

Area di Cooperazione: 

Le attività di informazione e promozione possono essere attuate nell’ambito del mercato comunitario. La tipologia d’intervento si applica esclusivamente ai prodotti aderenti ai regimi di qualità di cui all’articolo 16, paragrafo 1 del Regolamento UE 1305/13 la cui area di produzione ricade nel territorio della Regione Siciliana.

Partenariato:

Per le ATI e/o ATS è consentito presentare la domanda di sostegno a seguito della stipula di un accordo di partenariato in forma scritta, da regolarizzare nella forme previste dalla legge entro il termine di 30 giorni dalla pubblicazione della graduatoria definitiva; la durata del contratto deve essere fino alla liquidazione del sostegno. Le stesse saranno rappresentate dal soggetto capofila, al quale i soggetti componenti devono conferire, con atto unico, mandato collettivo speciale con potere di rappresentanza. Il Soggetto Capofila di ATI o ATS svolge funzione di coordinamento e di cura nella predisposizione dell’Accordo, si occupa dell’insieme delle adesioni dei soggetti partecipanti all’Accordo, della preparazione, sottoscrizione e presentazione del progetto di promozione, della relativa domanda di sostegno e di pagamento e dei relativi allegati, in nome e per conto degli altri soggetti partecipanti, dell’organizzazione comune a tutti, delle attività e dei rapporti con l’Amministrazione per le diverse fasi di attuazione e sorveglianza del progetto di promozione. Il soggetto Capofila/rappresentante legale deve rientrare tra i soggetti sottoscrittori dell’accordo. Il Soggetto Capofila/Rappresentante legale assume le specifiche responsabilità previste nell’Accordo ed attribuite dal mandato di rappresentanza.

Tipo di Finanziamento:

Contributo in conto capitale

Risorse complessive:

2.650.000,00 Euro

Link Bando:

Avviso: https://www.psrsicilia.it/wp-content/uploads/2023/02/Bando-3.2-rev-20230209_firmato.pdf

Programma: https://www.psrsicilia.it/

54321
(0 votes. Average 0 of 5)
Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *