Regione Puglia - PSR 2014-2020 - Sostegno per attività di informazione e promozione svolte da Associazioni di Produttori nel mercato interno

By in
63

Nome dell’Avviso e Programma di provenienza:

AVVISO: Sostegno per attività di informazione e promozione svolte da Associazioni di Produttori nel mercato interno

Programma: Regione Puglia – Programma di Sviluppo Rurale (PSR) 2014-2022 Puglia Misura 3 – Regimi di qualità dei prodotti agricoli e alimentari Art. 16 Regolamento (UE) n. 1305/2013 Sottomisura 3.2

Tipologia di Richiedenti/ Beneficiari:

I beneficiari della presente Sottomisura sono le Associazioni di Produttori che riuniscono operatori attivi in uno o più regimi di qualità, costituite in qualsiasi forma giuridica (comprendenti anche l’industria) come definito nel capitolo 8.1 del PSR Puglia 2014-2022 e di seguito riportate: 
a. Consorzi di tutela dei prodotti agricoli e agroalimentari a denominazione riconosciuta ai sensi del Regolamento CE n. 1151/2012; 
b. Consorzi di tutela dei vini a denominazione riconosciuta ai sensi dei Regolamenti CE n.1234/2007 e 1508/2013 in materia di organizzazione comune del mercato unico OCM e s.m. i.; 
c. Consorzi costituiti, ai sensi dell’art. 2602 e seguenti del Codice civile, con almeno 9 operatori attivi intesi come imprese di produttori e operatori biologici ai sensi del Regolamento CE n. 848/2018; 
d. Consorzi di Cooperative costituiti, ai sensi dell’art. 2602 e seguenti del Codice civile, con almeno 3 cooperative di produttori che si qualificano quali operatori attivi; 
e. Associazioni costituite, ai sensi dell’art. 14 e seguenti del Codice civile, con almeno 9 operatori attivi; 
f. Cooperative agricole costituite, ai sensi dell’art. 2511 e seguenti del Codice civile e delle leggi speciali, con almeno 9 operatori attivi; 
g. Associazioni Temporanee di Imprese (ATI) e Associazioni Temporanee di Scopo (ATS) legalmente costituite con atto scritto stipulato presso un notaio fra almeno 2 dei soggetti elencati nelle precedenti lettere da a) a f); 
h. Associazioni temporanee di imprese (ATI), associazioni temporanee di scopo (ATS) e reti di imprese legalmente costituite con atto scritto stipulato presso un notaio con almeno 9 operatori attivi; 
i. Reti di imprese costituite ai sensi della L. 9 aprile 2009, n. 33 e successive modifiche, integrazioni e sostituzioni con almeno 9 operatori attivi. j. Forme associate dotate di personalità giuridica, con almeno 9 operatori attivi.

Data di apertura/ scadenza della presentazione della domanda:

Data di apertura: 19/09/2023

Data di chiusura: 26/10/2023 (ore 23.59)

I tecnici incaricati dai soggetti richiedenti il sostegno devono inoltrare richiesta di accesso al portale SIAN, esclusivamente utilizzando la procedura e la modulistica indicata, entro e non oltre il giorno 18/09/2023.

Valore Progettuale Minimo e massimo: 

Valore minimo: 30.000,00 Euro

Valore massimo: 200.000,00 Euro

Percentuale di cofinanziamento:

Percentuale massima: 70%

Limiti inferiore e superiore di Cofinanziamento:

Non indicati

Descrizione Sintetica:

Il presente Avviso pubblico ha la finalità di realizzare attività di informazione e promozione nel mercato interno, svolte da Associazioni di Produttori e relative ai prodotti rientranti nei regimi di qualità riconosciuti nell’ambito di quanto previsto dalla Sottomisura 3.1. Il risultato atteso è quello di favorire sia nel breve che nel medio termine, grazie ad un rilevante incremento dell’incoming con operatori del settore, la conoscenza delle produzioni pugliesi di qualità soprattutto nei mercati nazionali e internazionali. Le attività progettuali porteranno ad aumentare la differenziazione dei segmenti di mercato e dei prodotti, comportando, di conseguenza, la possibilità di consolidare il posizionamento competitivo della Puglia come territorio caratterizzato da produzioni agroalimentari di qualità. Il connubio tra la valorizzazione dei prodotti agroalimentari pugliesi tutelati dai sistemi di qualità e le insite valenze storico-tradizionali, culturali, paesaggistiche della nostra regione, fungerà da volano per indurre gli operatori economici e/o i consumatori all’acquisto attento e responsabile di un determinato prodotto, creando nuove opportunità di mercato.

Le attività di promozione e informazione, finanziate dal presente Avviso, devono essere esclusivamente attuate sul mercato interno (Paesi UE).

I costi per le attività di informazione e promozione devono essere svolte nel mercato interno ed essere riconducibili alle seguenti tipologie:

1) attività di tipo informativo e promozionale che prevedano incoming con operatori esteri del settore, di comprovata esperienza, allo scopo di far conoscere i prodotti di qualità pugliesi attraverso l’esperienza diretta sul territorio ed il contatto con gli attori locali e stakeholder, rafforzando la promozione sia nei mercati consolidati che in quelli emergenti e potenziali. Nell’ambito delle attività di incoming è possibile proporre fam trip, educational tour, food experience, press tour, corsi di degustazione, cooking show, e saranno ritenuti ammissibili i seguenti costi: 
a) attività di ricerca, profilazione e selezione dei soli buyer; 
b) viaggio, vitto e alloggio solo per gli ospiti invitati (buyer e opinion leader), necessari all’attività di informazione e promozione: 
b1) viaggio: per il trasporto con mezzo proprio, sarà riconosciuto un rimborso sulla base di €/chilometro pari ad 1/5 del prezzo del carburante con il valore più alto, cui va aggiunto l’eventuale pedaggio autostradale, parcheggi e spese di custodia del mezzo debitamente documentati. Le distanze chilometriche sono quelle risultanti da stradari ufficiali; per il trasporto con mezzi pubblici sarà riconosciuto il rimborso del prezzo del biglietto intestato all’ospite (pullman, treno, aereo- classe economica, nave/traghetto); 
b2) vitto: si ammette un costo massimo pari a € 50,00 (cinquanta/00) per pasto. 
b3) alloggio: si ammette un costo massimo di € 120,00 (centoventi/00) al giorno. 
c) costi per gli spostamenti degli ospiti invitati presso/da i siti di realizzazione dell’evento, compreso il costo di affitto del mezzo di trasporto; 
d) costi per i prodotti di degustazione (limitatamente al prodotto oggetto della promozione) entro il limite massimo del 10% per singolo evento; 
e) costi per compenso di personale qualificato incaricato (relatori, docenti, chef, sommelier) max 1 persona/ per evento o attività (costo giornata/uomo max € 200,00); 
f) costi per interpretariato (max 1 persona; costo giornata/uomo max € 150,00); g) spese per l’affitto, l’allestimento delle sale e noleggio attrezzature necessarie; 

2) attività di tipo informativo e promozionale destinate ai consumatori, compreso le giovani generazioni e le scuole: 
a) realizzazione eventi promozionali, workshop, incluse quelle svolte nei punti vendita, GDO, nel canale HoReCa e nelle scuole; 
b) webinar; 
c) realizzazione di siti web (con attenzione al SEO), digital marketing, App per android e IOS, Qr code, advertising on line, fino ad un massimo di spesa totale ammissibile pari ad € 10.000,00; 
d) progettazione di iniziative di comunicazione, elaborazione tecnica e grafica, ideazione testi, traduzione, stampa, riproduzione e distribuzione supporti cartacei e multimediali, esclusi i film; 
e) costi per i prodotti di degustazione (limitatamente al prodotto oggetto della promozione) entro il limite massimo del 10% per singolo evento; 

3) attività pubblicitarie; 
a) pubblicazioni e prodotti multimediali (escluso film); 
b) realizzazione e diffusione di immagini fotografiche e video a scopo promozionale; 
c) cartellonistica e affissioni;
d) acquisto di spazi pubblicitari e pubbliredazionali, pubblicità su media e su piattaforma internet. 
e) realizzazione di materiale info-promozionale destinato all’ospite invitato e partecipante all’attività di incoming che rievochi la food experience legata alla promozione del prodotto aderente al sistema di qualità (video, brochure, gadget), importo totale max € 50,00/ospite;

4) organizzazione e partecipazione a manifestazioni, fiere ed eventi analoghi; 
a) quota di iscrizione alla manifestazione; 
b) spese per gli spazi espositivi preallestiti e per le aree nude, con specifica della superficie occupata, espressa in metri quadri, così come definite dagli enti fieristici di ciascuna manifestazione; 
c) trasporto e assicurazione dei prodotti e dei materiali; 
d) viaggio, vitto e alloggio limitatamente al personale strettamente necessario all’organizzazione e gestione delle attività di informazione e promozione (una persona);
d1) viaggio: per il trasporto con mezzo proprio, sarà riconosciuto un rimborso sulla base di €/chilometro pari ad 1/5 del prezzo del carburante con il valore più alto, cui va aggiunto l’eventuale pedaggio autostradale, parcheggi e spese di custodia del mezzo debitamente documentati. Le distanze chilometriche sono quelle risultanti da stradari ufficiali; per il trasporto con mezzi pubblici sarà riconosciuto il rimborso del prezzo del biglietto intestato all’ospite (pullman, treno, aereo- classe economica, nave/traghetto); 
d2) vitto: si ammette un costo massimo pari a € 50,00 (cinquanta/00) per pasto; 
d3) alloggio: si ammette un costo massimo di € 120,00 (centoventi/00) al giorno; 
e) costi per i prodotti di degustazione (limitatamente al prodotto oggetto della promozione) entro il limite massimo del 10% per singolo evento.

Area di Cooperazione: 

Regione Puglia

Partenariato:

I beneficiari della presente Sottomisura sono le Associazioni di Produttori che riuniscono operatori attivi in uno o più regimi di qualità, costituite in qualsiasi forma giuridica.

Tipo di Finanziamento:

Contributo in conto capitale

Risorse complessive:

1.600.000,00 Euro

Link Bando:

Avviso: https://psr.regione.puglia.it/documents/33128/562098/Determinazione%20Autorit%C3%A0%20di%20Gestione%20n.133%20del%2003.08.2023.pdf/66ff76f8-d5d4-c3e3-9564-329f7c4b2ab8?t=7.25.12

Programma: https://psr.regione.puglia.it/

54321
(0 votes. Average 0 of 5)
Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *