PNRR - Esperienza del cittadino nei servizi pubblici - Scuole

By in
5

Nome dell’Avviso e Programma di provenienza

Avviso: AVVISO PUBBLICO per la presentazione di domande di partecipazione a valere su PIANO NAZIONALE DI RIPRESA E RESILIENZA – MISSIONE 1 – COMPONENTE 1 – INVESTIMENTO 1.4 “SERVIZI E CITTADINANZA DIGITALE” MISURA 1.4.1 “ESPERIENZA DEL CITTADINO NEI SERVIZI PUBBLICI“ SCUOLE (APRILE 2022) FINANZIATO DALL’UNIONE EUROPEA – NextGenerationEU

Programma: PNRR

Tipologia di Richiedenti/ Beneficiari

Sono invitate a presentare proposte a valere sul presente Avviso le Scuole sedi di Direttivo comprensive di scuole secondarie di 1° e 2° grado dislocate su tutto il territorio nazionale.

Data di apertura/ scadenza della presentazione della domanda

Data di apertura: 26/04/2022

Data di chiusura: 24/06/2022 (ore 23.59)

Valore Progettuale Minimo e massimo

Non indicati

Percentuale di cofinanziamento

Non indicata

Limiti inferiore e superiore di Cofinanziamento

L’importo del finanziamento, riconosciuto per il rifacimento del sito web istituzionale, è pari a 7.301 euro Iva inclusa.

Descrizione Sintetica

L’Avviso attua, all’interno della Missione 1 Componente 1 del PNRR, finanziato dall’Unione europea nel contesto dell’iniziativa NextGenerationEU, nell’ambito dell’Investimento 1.4 “SERVIZI E CITTADINANZA DIGITALE”, parte della Misura 1.4.1. “Esperienza del cittadino nei servizi pubblici”. 

I Target europei previsti per la Misura 1.4.1 sono i seguenti: 

i. M1C1-140, da conseguirsi entro dicembre 2024: Miglioramento della qualità e dell’utilizzabilità dei servizi pubblici digitali T1 – Amministrazioni che aderiscono a un modello e un sistema progettuale comuni che semplificano l’interazione con gli utenti e facilitano la manutenzione per gli anni a venire (40%); 
ii. M1C1-148, da conseguirsi entro giugno 2026: Miglioramento della qualità e dell’utilizzabilità dei servizi pubblici digitali T2 – Amministrazioni che aderiscono a un modello e un sistema progettuale comuni che semplificano l’interazione con gli utenti e facilitano la manutenzione per gli anni a venire (80%).

L’importo del finanziamento concedibile ai Soggetti Attuatori di cui all’art. 5 è individuato, ai sensi dell’art. 53 par. 1. lett. c) del Reg. UE 1060/2021, in un importo forfettario (lump sum). Il finanziamento, nella misura dell’importo forfettario, sarà erogato in un’unica soluzione a seguito del perfezionamento delle attività oggetto del finanziamento per come disposto all’art. 13 dell’Avviso.

I Soggetti Attuatori ammissibili si candidano per l’implementazione di un modello standard di siti web destinato alle comunità scolastiche; le attività previste sono: personalizzazione, integrazione CMS e migrazione dei contenuti, secondo modelli e sistemi progettuali comuni riportati in Allegato 2 all’Avviso.

Il Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR) ha l’obiettivo di trasformare in profondità la Pubblica Amministrazione, attraverso una strategia di digitalizzazione attiva a più livelli. La Missione 1 Componente 1 (M1C1), in particolare con il sub-investimento 1.4.1, ha come obiettivo di migliorare l’esperienza dei cittadini nella fruizione di siti e servizi digitali, grazie all’adozione di modelli standard che favoriscano accessibilità, efficacia e inclusività, risultando in una maggiore equità per tutti i cittadini. 

Il Ministero dell’istruzione e il Dipartimento per la trasformazione digitale hanno messo a punto un modello standard di sito web istituzionale per le scuole secondarie di 1° e 2° grado, in modo da offrire a genitori, studenti e all’intera comunità scolastica un punto di accesso semplice e trasversale alle esigenze degli utenti, realizzato sulla base dei principi di progettazione user centred (costruito in base alle necessità degli utenti) e realizzato grazie alle risorse che compongono il design system del Paese, messo a disposizione tramite il progetto Designers Italia all’indirizzo [https:/designers.italia.it/modello/scuole]. 

Per il perimetro dell’avviso, con “esperienza d’uso del sito istituzionale” si intende come i cittadini fruiscono del sito dell’istituto scolastico di appartenenza, ovvero delle interfacce digitali esposte al pubblico all’indirizzo istituzionale, organizzate in maniera da fornire a studenti, personale docente, personale ATA, genitori e, in generale, a tutti i cittadini informazioni aggiornate e provenienti da fonte certa, istituzionale e riconoscibile, in merito a: ○ Scuola di appartenenza 
○ Servizi ○ Novità 
○ Didattica 
nonché tutti i documenti considerati di interesse per la comunità scolastica.

L’Istituto scolastico che accede all’avviso dovrà provvedere a ridisegnare il proprio sito web secondo le modalità descritte nel paragrafo “Implementazione del modello di sito per le scuole”, aderendo al “Pacchetto scuola online” dell’allegato 2. L’istituto scolastico dovrà anche provvedere a rendere disponibile il proprio sito istituzionale secondo quanto previsto dal paragrafo “Raggiungimento dell’obiettivo di conformità al modello sito per le scuole” dello stesso allegato.

Documentazione richiesta

I Soggetti Attuatori devono presentare domanda di ammissione al finanziamento esclusivamente tramite il sito PA digitale 2026 (d’ora in avanti, anche “la Piattaforma” o il “Sistema”), accessibile all’indirizzo https:/padigitale2026.gov.it/. Per l’accesso alla Piattaforma è obbligatorio il possesso di una identità digitale dell’utente (SPID, CIE). Il legale rappresentante del Soggetto Attuatore deve quindi registrare la propria Amministrazione utilizzando il relativo codice IPA. Il Sistema invierà una PEC all’indirizzo registrato nell’anagrafica IPA con un apposito link per concludere la registrazione. La registrazione alla Piattaforma consentirà al Soggetto Attuatore di candidarsi a tutti gli Avvisi ad esso destinati.

Dopo la registrazione, il Soggetto Attuatore può accedere ad un’area della Piattaforma dedicata alla compilazione online della domanda di partecipazione. La domanda, resa nella forma dell’autocertificazione, ai sensi del D.P.R. n. 445/2000 e con le responsabilità previste dagli artt. 75 e 76 dello stesso Decreto, una volta compilata dovrà essere scaricata in formato PDF, sottoscritta digitalmente dal legale rappresentante del Soggetto attuatore proponente e ricaricata sulla Piattaforma. Il modulo generato dal sistema riprende il fac-simile di cui all’Allegato 3 all’Avviso

Punti di attenzione

Non sono ritenute ammissibili le proposte presentate da scuole non statali paritarie, non paritarie e straniere.

Ogni Soggetto Attuatore può presentare, a valere sul presente Avviso, una sola domanda di partecipazione. Nel caso in cui il Soggetto Attuatore sia un Istituto Comprensivo, quest’ultimo può presentare una sola domanda.

Area di Cooperazione 

Italia

Partenariato

Non richiesto

Tipo di Finanziamento

Importo forfettario

Risorse complessive

45.000.000,00 Euro

Link Bando:

Avviso: https://areariservata.padigitale2026.gov.it/Pa_digitale2026_dettagli_avviso?id=a017Q00000dk82wQAA

Programma:https://italiadomani.gov.it/it/home.html

54321
(0 votes. Average 0 of 5)
Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *