Contributi per le misure adottate dalle Case Rifugio e dai Centri Antiviolenza in relazione all’emergenza da Covid 19

By in
152

Nome dell’Avviso e Programma di provenienza:

AVVISO: Contributi per le misure adottate dalle Case Rifugio e dai Centri Antiviolenza in relazione all’emergenza da Covid 19
Programma:  Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le pari opportunità

Tipologia di Richiedenti/ Beneficiari:

Case rifugio e dai Centri antiviolenza

Data di apertura/ scadenza della presentazione della domanda:

Data di apertura: 29 aprile 2020

Data di chiusura: 31 luglio 2020

Valore Progettuale Minimo e massimo: 

n/a

Percentuale di cofinanziamento:

n/a

Limiti inferiore e superiore di Cofinanziamento:

Superiore: 5.000,00 per ciascuna Casa Rifugio e ad € 2.500,00 per ciascun Centro Anti Violenza.

Descrizione Sintetica:

Il bando è adottato per sostenere gli interventi posti in essere dalle Case rifugio e dai Centri antiviolenza per agevolare e rafforzare durante l’emergenza sanitaria da Covid 19, lo svolgimento delle attività di prevenzione e contrasto della violenza maschile sulle donne.

Sono ammissibili al contributo gli interventi relativi alle misure indifferibili adottate dai richiedenti per assicurare alle donne che si rivolgono alle Case Rifugio e ai Centri Anti Violenza, nel periodo dell’emergenza sanitaria, l’accoglienza e i servizi necessari a garantire la tutela della salute loro, dei loro familiari e degli operatori, e l’adozione dei protocolli di sicurezza previsti dall’emergenza sanitaria da COVID-19.

Sono ammissibili, a titolo esemplificativo e non esaustivo, i costi relativi alle seguenti attività:

Per le Case rifugio:

●     interventi finalizzati all’accoglienza delle donne vittime di violenza e dei loro figli;

●     interventi di sanificazione degli ambienti;

●     acquisto di beni di prima necessità destinati alle donne vittime di violenza;

●     acquisto di dispositivi di protezione individuale;

●     adeguamento delle strutture per far fronte all’emergenza;

●     soluzioni alloggiative, anche di carattere temporaneo, finalizzate all’isolamento e alla quarantena delle donne vittime di violenza;

●     retribuzione del personale e/o di collaboratori impegnati nell’accoglienza e nell’organizzazione e gestione dei servizi, esclusivamente in presenza di maggiori costi strettamente connessi alla fase di emergenza;

●     ogni misura finalizzata ad assicurare un adeguato distanziamento sociale nella fruizione dei servizi e a tutelare la salute degli operatori coinvolti;

●     spese per l’attivazione della fideiussione necessaria per accedere al contributo.

Per i Centri antiviolenza:

●     acquisto di dispositivi di protezione individuale;

●     interventi di sanificazione degli ambienti;

●     costi di gestione strettamente connessi all’operatività dei Centri durante il periodo di emergenza (es. spese telefoniche);

●     ogni misura finalizzata ad assicurare un adeguato distanziamento sociale nella fruizione dei servizi e a tutelare la salute degli operatori coinvolti;

●     spese per l’attivazione della fideiussione necessaria per accedere al contributo.

Area di Cooperazione: 

Italia

Partenariato:

Non obbligatorio

Tipo di Finanziamento:

Contributo a fondo perduto

Risorse complessive:

€ 5.500.000,00 di cui € 4.500.000,00 a favore della Case Rifugio ed € 1.000.000,00 a favore dei Centri Antiviolenza.

Link Bando:

Avviso: http://www.pariopportunita.gov.it/wp-content/uploads/2020/04/29.04.2020-AVVISO-COVID-DPO-signed.pdf

Programma:http://www.pariopportunita.gov.it/bandi_avvisi/avviso-per-il-finanziamento-di-interventi-urgenti-per-il-sostegno-alle-misure-adottate-dalle-case-rifugio-e-dai-centri-antiviolenza-in-relazione-allemergenza-sanitaria-da-covid-19/

54321
(0 votes. Average 0 of 5)
Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *